testa vuota. introduzione

Testa vuota. Volevo raccontarvi la storia di una testa vuota, una piccola mente di uno scrittore a cui non viene in mente un’idea decente per sviluppare una trama e adattarla a un romanzo o un racconto. L’inventiva non basta, solitamente serve solo ad ideare buoni personaggi o sterili situazioni, in televisione le chiamano gag, in letteratura scuse, al massimo intuizioni … Continua a leggere

Calcio volento e pay-tv

  LIBERTA’ PER GLI ULTRA’ Cronaca di un biennio lugubre per tifoserie, Palazzo e Redazioni    Libertà per gli ultrà. I decreti – sicurezza negli stadi. I biglietti nominativi. Tivvù e Pay-tv: Nun te reggae più, la facile rima per il maestro Rino Gaetano. Facciamo un percorso a ritroso, e soprattutto facciamo chiarezza sul calcio, le morti, le libertà dei … Continua a leggere

Intro a futuro lavoro

Il dondolio della passeggiata, enormi navi che rumoreggiano. Sullo sfondo, un colle verde bottiglia mischiato al grigio-rosa delle costruzioni. Poi tutt’intorno cavi, metalli, acqua. Una sporcizia galleggiante rende lucide e squamate le onde sotto le imbarcazioni, a contatto con la luce del sole. Il carattere forte dell’odore salino, il nero del fondo marino: Porto Antico – si può godere della … Continua a leggere

Babilonia Swing #1 – Marzo 2008

Ecco il testo dei miei primi pezzi su Babilonia Swing, nuovo mensile genovese ora in edicola.   FINO ALL’ULTIMO RESPIRO Oscar Pistorius e il No di Pechino  Come si fa a dire No? Vogliamo raccontare del ‘No’ sbattuto in faccia ad un ragazzo speciale, uno sportivo che è una star del momento. Questa persona merita dibattito e discussione, una piccola … Continua a leggere

COLLABORAZIONE CON LA REPUBBLICA : download articoli

Da poco a questa parte sono collaboratore de La Repubblica. Visto che spesso mi si chiede come siano venuti e pubblicati, ecco di seguito gli allegati dei pezzi in questione.   A pag. XIV de “La Repubblica”, Edizione Genova del 7 febbraio 2008. Premiata ditta Luzzati-Rodari tutti i colori della fantasia  (Articolo sull’inaugurazione della mostra “I segni della fantasia”) Scarica … Continua a leggere

Iniziato e non finito: una prosa da bar

  -1-   C’è buio, la notte e l’insonnia. Improvviso, il bisogno di andare al bagno. È una serata calda, molto più delle ultime di questo settembre. In questi momenti la televisione proietta immagini azzurre, anche se mi accorgo che i colori sono molteplici: i costumi da bagno delle soubrette sventolano negli studi colorati, dove tutti sorridono e cercano di … Continua a leggere

Diffidenze e preferenze. Sul sonno, la sveglia e a letto tardi

Il fatto è che, tecnicamente, adoro stare alzato fino a tardi la sera. C’è la televisione migliore, la gente migliore per strada (o nel relativo momento migliore della giornata), i posti più belli da visitare… tutto assume un carattere irriconoscibile, rovesciato rispetto alla banalità e alla quotidianità. Altrettanto però, amo svegliarmi presto; l’aria fresca e nuova, come se il maggior … Continua a leggere

Confessione: partono gli inviti

Buona notte, Lettore. Ho preso una decisione che stavo da troppo rimandando. Ho deciso di inviare una e-mail a molte delle persone che conosco in cui invito a fare visita a questo piccolo spazio virtuale. Più o meno vicine, con cui condivido poca o moltissima confidenza. Si tratta solo di dimostrare i miei ‘esercizi’ e credo che questo possa essere … Continua a leggere

Omaggio a Murakami : Sul treno

SUL TRENO   Sul treno. Nella mia testa canticchiavo una canzone dei Beatles, intanto il paesaggio scorreva lento alle mie spalle, nello schermo del finestrino. Un adolescente solitario, non potevo essere definito altrimenti. Quell’estate mi piaceva partire la mattina presto col treno delle 7 per trascorrere tutta la giornata in una spiaggia del Levante. Molte volte decidevo la mia destinazione … Continua a leggere